Stroncato da un male incurabile, muore personal trainer di soli 37 anni

Lumezzane piange Alessandro Davoli: si spento nella notte tra lunedì e martedì a soli 37 anni.

Alessandro Davoli

Alle croci causate della Coronavirus si aggiungono le morti provocate dai tumori. Un nuovo dramma colpisce Lumezzane, che in questi giorni ha già dovuto dire addio a numerosi suoi concittadini, tra cui due volti noti dell'imprenditoria bresciana. Alessandro Davioli se n’è andato nella notte tra lunedì e martedì, strappato all’affetto dei suoi cari e della comunità a soli 37 anni. Lascia nel dolore i genitori, Silvia e Roberto, e la giovane moglie Chiara.

Personal trainer di professione, ha lottato per mesi contro un brutto male: circondato dall’affetto della moglie, degli amici e dei suo adorati cani ha combattuto senza mai perdere il sorriso e la speranza, anche quando le terapie non davano risultai. Nulla è riuscito a fermare il veloce progredire della malattia che se l'è portato via.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Laureato in scienze motorie, era uno sportivo per passione e professione. Stimato e conosciuto nell’ambiente del fitness, aveva lavorato come personal trainer in numerose palestre della città. Nelle ultime ore, sui social sono apparsi decine di messaggi di addio: "Alla notizia della tua scomparsa ho pianto - scrive Ettore -. Tu e la tua famiglia siete nei più bei ricordi nel mio cuore. Sii felice lassù".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente: Giulia e Claudia morte in un terribile frontale

  • Strade sommerse da un'incredibile grandinata: servono le ruspe per liberarle

  • Tragedia in azienda: operaio bresciano si toglie la vita

  • Lo sfogo dell'infermiera: "Il mio sangue coagula come quello di un vecchietto allettato"

  • Violenta rissa, ragazzino picchiato e lasciato ferito in mezzo alla strada

  • Drammatico schianto frontale nella notte: morte due ragazze

Torna su
BresciaToday è in caricamento