Montichiari, in centinaia per l'addio ad Ale: "Hai vissuto con amore"

Lunedì pomeriggio la comunità di Montichiari si è riversata nel Duomo della cittadina per salutare Alessandro Caruna, morto in un tragico incidente stradale. Monsignor Gaetano Fontana: "Un giovane uomo capace di creare serenità e solidarietà"

©Bresciatoday.it

Chinati sui banchi in silenzio a pregare e ad ascoltare le parole di conforto di Monsignor Gaetano Fontana. Oppure sul sagrato del Duomo, a firmare la grossa tela bianca con l'ultimo messaggio per Alessandro Caruna, il 33enne di Montichiari che ha perso la vita venerdì notte in un tragico incidente stradale.

Al  funerale di 'Ale' c'erano tutti i suoi amici. Quelli che nei giorni scorsi hanno riempito la bacheca Facebook del giovane, che lavorava nella  vetreria del padre, di commuoventi messaggi  d'addio. “ Piange l'umana debolezza, ride l'eterna speranza. Ale ti vogliamo bene” sono le parole che hanno scelto “gli amici della vecchia compagnia” per l'ultimo saluto.


Un giovane uomo che ha vissuto ogni istante con amore e per amore, con grinta e con pienezza, che è stato capace di creare serenità e solidarietà. È questo il testamento spirituale che ci ha  lasciato.”  È un ricordo commosso, sincero e sentito quello di Monsignor Gaetano Fontana, che nell'omelia funebre si è rivolto più volte alla mamma e al papà di Alessandro e al fratello Angelo: “Dolgo con voi, piango con voi. Alessandro non è finito in quella bara, ma vivrà in eterno. Dobbiamo imparare a incontrarlo nel mistero di Dio”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

  • Zona rossa: il ristorante rimane aperto a pranzo, ed è tutto a norma di legge

Torna su
BresciaToday è in caricamento