menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Stimato imprenditore, si sente male in vacanza: muore sotto gli occhi della moglie

Alberto Zizioli di Ciliverghe di Mazzano, che da poco aveva compiuto 50 anni, è stato colto da un improvviso malore, un infarto, mentre si trovava a Roma con la moglie.

Commerciante stimato e conosciuto, si sente male in vacanza e muore: il triste destino capitato a Alberto Zizioli di Ciliverghe di Mazzano, che da pochi giorni aveva compiuto 50 anni. Sabato scorso è stato colto da un improvviso malore, un infarto, mentre si trovava a Roma con la moglie: purtroppo per lui non c'è stato niente da fare.

Stavano passando un romantico weekend nella capitale, tra l'altro un regalo dei familiari per il suo cinquantesimo compleanno. Nessuno avrebbe mai potuto immaginare finisse così. Sotto shock la moglie, che si è trovata ad affrontare l'emergenza: disperati i tentativi di rianimarlo, ma senza successo.

La salma è già tornata a casa, e attualmente riposa alla Casa del commiato di Via Papa Giovanni a Rezzato. I funerali saranno celebrati venerdì pomeriggio, dalle 14.30 nella chiesa parrocchiale di Ciliverghe. Lo piangono, oltre alla moglie Barbara, anche i giovani figli Stefano e Luca, mamma Rosa e papà Ennio, i fratelli Giancarlo con Mariuccia e Bruno con Antonella, il suocero Francesco, i cognati Viviana e Marco con Simone, i nipoti Francesca, Irene, Marta e Matteo.

Una comunità sconvolta

Tutto il paese è sconvolto per la scomparsa di Zizioli. Una famiglia di commercianti molto conosciuta: anche Alberto aveva deciso di proseguire nel solco della tradizione familiare. Messaggi di cordoglio arrivano da tutta la provincia. 

“Con sentito affetto e immenso dolore partecipiamo al lutto che ha colpito la famiglia Zizioli – scrivono i Commercianti del Naviglio di Isorella – Sentite condoglianze ai genitori, ai fratelli, alla moglie e ai figli”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento