Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Aifa: querela a Fabio Rizzi, presidente della Com. Sanità

Dopo le accuse di Rizzi sul caso Stamina, annunciata un'azione legale per "tutelare l'immagine, i diritti e gli interessi dell'Agenzia e dei suoi Vertici"

L'Agenzia italiana del farmaco (Aifa) smentisce il presidente della Commissione Sanità Lombardia, Fabio Rizzi, secondo il quale nella vicenda Stamina l'Aifa "ha la maggior parte delle colpe" ed "è entrata nella vicenda a gamba tesa senza averne competenza, con lo stop al laboratorio di Brescia, quando inizialmente la strada che si stava seguendo era quella della sperimentazione", e annuncia querela.


In riferimento alle dichiarazioni rese da Rizzi in occasione della manifestazione martedì a Milano da parte dei 'genitori pro-stamina', L'Aifa precisa in una nota che "le dichiarazioni che riguardano l'Agenzia in relazione alla vicenda Stamina non rispondono al vero" e ribadisce "le proprie competenze in materia di produzione di farmaci, peraltro, nel caso specifico, sollecitate direttamente dall'Autorità giudiziaria nell'ambito di un'indagine penale già avviata". "Al fine di tutelare l'immagine, i diritti e gli interessi dell'Agenzia e dei suoi Vertici - conclude l'Aifa - verrà attivata ogni azione legale dinanzi alle opportune sedi giudiziarie".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aifa: querela a Fabio Rizzi, presidente della Com. Sanità

BresciaToday è in caricamento