Blitz dei carabinieri, gli trovano in casa un secchio pieno di marijuana: arrestato

Nei guai un 40enne di Agnosine: è stato condannato a un anno e tre mesi (pena sospesa) e al pagamento di una multa da 8mila euro

Il via vai sospetto, poi controlli e pedinamenti, infine il blitz di Carabinieri e Polizia Locale. Guai seri per un 40enne di Agnosine, pizzicato cono ben 750 grammi di marijuana.

Lo stupefacente era nascosto in un secchio all'interno di un appartamento riconducibile al 40enne, pregiudicato ma non per reati legati allo spaccio. Oltre alla droga, le forze dell'ordine hanno scovato il classico kit del pusher, ciò tutti gli strumenti e i materiali necessari per confezionare le dosi da vendere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il blitz - condotto dalla Polizia Locale della Val Sabbia, dai carabinieri di Sabbio Chiese e dall'unità cinofila di Bergamo - è scattato sabato mattina. Nelle scorse ore il processo per Direttissima, al termine del quale il 40enne è stato condannato a un anno e tre mesi di reclusione, pena sospesa con la condizionale, e al pagamento di una multa da 8mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, primo focolaio bresciano: positivi 15 ragazzi, sono tutti in isolamento

  • Travolta in allenamento, è morta Roberta Agosti: era la compagna di Marco Velo

  • Esce a buttare lo sporco e non torna: scomparsa giovane mamma bresciana

  • Uccide una bimba travolgendola sulle strisce: padre di famiglia in manette

  • Tragico schianto sulla 45bis: auto schiacciata da un camion, morto il conducente

  • Animatore del grest positivo al coronavirus, bambini e ragazzi in isolamento

Torna su
BresciaToday è in caricamento