Cronaca

Agnosine: Don Ugo dalla madre malato, appartamento svaligiato

I ladri hanno fatto irruzione nell'oratorio, subito diretti alla stanza del parroco. Dopo aver rovistato dappertutto, se ne sono andati a mani vuote. Due anni fa, invece, durante la messa di Natale il bottino era stato di circa 1.000 euro

Don Ugo Baitelli, parroco di Agnosine, negli ultimi giorni è stato ospitato da sua madre a Adro in convalescenza. Qualche malintenzionato del paese dev'essere però venuto a saperlo e, senza farsi troppe remore, ne ha subito approfittato per svaligiargli l'appartamento, come già avvenuto due anni fa durante la messa di Natale della mezzanotte.

I ladri hanno fatto irruzione nell'oratorio e, senza interessarsi di computer, quadri e televisioni, si sono subito diretti alla camera di Don Ugo. Qui hanno messo tutto sotto sopra, rovistando ovunque. Probabilmente erano in cerca di soldi e oro, facile da smerciare senza correre troppi rischi.


Sfortuna loro, il parroco non aveva lasciato nulla vista la passata esperienza: se ne sono così andati a mani vuote. Due anni fa, invece, avevano rubato 1.000 euro e un computer. Resta lo shock della stanza devastata, scoperta il giorno seguente grazie alle suore sacramentine, che si sono accorte della finestra divelta dalla vicina scuola materna.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agnosine: Don Ugo dalla madre malato, appartamento svaligiato

BresciaToday è in caricamento