Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Manerbio: pazienti aggrediscono medici e infermieri, denunciati

Raptus di follia di una coppia di giovani pazienti (di 24 e 25 anni) di origini nordafricane che aggrediscono medici e infermieri al pronto soccorso dell’ospedale di Manerbio, prima dell’arrivo dei Carabinieri

Due pazienti difficilmente gestibili, ricoverati al pronto soccorso dell’ospedale di Manerbio a seguito di un incidente stradale, fortunatamente senza gravi conseguenze. Di probabile origine magrebina, di 24 e 25 anni, seduti ai lati della sala, uno dei due già medicato e l’altro con la flebo al braccio.

Un raptus sicuramente inatteso, quando il più giovane dei due ha improvvisamente aggredito un infermiere. Scatenando così il caos all’interno del reparto, tra pazienti spaventati e medici che invece cercavano di riportare tutto alla normalità.

Poco più tardi l’arrivo dei Carabinieri: alla vista dei militari anche lo straniero straiato sul lettino e ‘armato’ di flebo ha dato di matto, si è strappato l’ago dal braccio e ha cercato a sua volta di aggredire gli agenti.

I due sono stati calmati e accompagnati in caserma, dove sono stati identificati, denunciati e poi rilasciati.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manerbio: pazienti aggrediscono medici e infermieri, denunciati

BresciaToday è in caricamento