Cronaca

Lite tra aumobilisti: 32enne pestato a sangue allo 'stop'

Un automobilista aggredito per futili motivi in territorio di Pontoglio, colpito da calci e pugni anche quando era già a terra. I Carabinieri sono riusciti a individuare i primi due aggressori

A poco più di un mese dall’avvio delle indagini, sono stati identificati dai Carabinieri della Compagnia di Chiari due dei quattro giovani che nella notte dell’11 ottobre scorso hanno aggredito, a quanto pare per futili motivi, un automobilista fermo allo stop in territorio di Pontoglio.

I primi due identificati sono un giovanissimo italiano appena 20enne e un suo amico dalla cittadinanza rumena, classe 1982. Insieme a loro anche altre due persone, su cui ancora stanno indagando i Carabinieri: gli aggressori, intanto, sono già stati denunciati per lesioni personali e danneggiamento.

Sarebbero infatti improvvisamente saltati addosso alla vettura ferma allo stop, guidata da un 32enne residente nella Bassa Bresciana: hanno prima colpito l’automobile, puntando a specchietti, vetri e carrozzeria.

Hanno poi trascinato fuori dall'abitacolo il malcapitato, colpendolo più volte con calci e pugni, anche quando era già inerte sull'asfalto. Un'aggressione di folle violenza, scaturita per futili motivi legati alla circolazione stradale.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lite tra aumobilisti: 32enne pestato a sangue allo 'stop'

BresciaToday è in caricamento