menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Brutale pestaggio in piazza per lo smartphone: calci e pugni, nessuno interviene

Nessuno ha fatto nulla per difendere il 34enne bresciano che poco più di una settimana fa è stato aggredito e picchiato in Piazza Vittoria

Un'altra aggressione in pieno centro a Brescia, a pochi giorni e a un paio di settimane dagli episodi di Piazza Tebaldo Brusato: come scrive il Giornale di Brescia, stavolta è successo tutto in Piazza Vittoria, dove un 34enne che vive in città sarebbe stato aggredito da un coetaneo (a detta della vittima, probabilmente straniero) che in stato di alterazione psicofisica (ubriaco o “fatto”) avrebbe cercato di sottrargli lo smartphone con la violenza.

A qualche decina di metri dal palazzo delle poste, il 34enne mentre cercava di allontanarsi sarebbe stato colpito da un pugno in pieno volto. L'episodio risalirebbe a martedì 1 settembre, intorno alle 22, quindi prima dello straordinario schieramento di forze di polizia e carabinieri per rispondere all'escalation di violenza nei luoghi della movida.

Brutale pestaggio, ma nessuno interviene

Il pestaggio sarebbe proseguito anche quando il giovane era a terra: calci e pugni pur di ottenere lo smartphone, anche se poi il malvivente è scappato a mani vuote perché a quell'ora c'era ancora tanta gente in giro. Proprio su questo pone l'accento la vittima dell'aggressione: nonostante il viavai di persone, la scena emblematica – il pestaggio – e le urla e le richieste d'aiuto, nessuno sarebbe intervenuto.

Indagini in corso da parte dei carabinieri

Il 34enne, una volta riuscito a liberarsi, si è trascinato con le sue gambe al pronto soccorso, dove è stato medicato, ricoverato e per fortuna dimesso con una prognosi di pochi giorni, dunque niente di grave. Nelle ore successive è stata depositata denuncia ai carabinieri per l'aggressione: le indagini sono in corso, i militari sono al lavoro. Al vaglio degli inquirenti eventuali testimonianze, oltre alle immagini delle telecamere di videosorveglianza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus: il Comune bresciano che ha contagi da zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento