rotate-mobile
Cronaca Esine

Entra al Pronto soccorso e dà di matto: feriti due infermieri

È stato bloccato da carabinieri e guardia armata

Anziché sottoporsi alle visite del caso, ha iniziato ad inveire contro i presenti, prendendosela poi con due malcapitati infermieri. È stata una mattinata decisamente movimentata, quella di ieri, al Pronto soccorso dell'ospedale di Esine, dove un 26enne residente in Valle ha creato scompiglio. La notizia è riportata sulle colonne del quotidiano Bresciaoggi

I fatti. Erano le 08:30 quando l'uomo è arrivato al Pronto soccorso. Dopo avere rifiutato di sottoporsi alle visite del caso, è andato in escandescenza: entrato nella stanza del triage ed ha aggredito fisicamente i due infermieri che tentavano di farlo ragionare. 

Nel giro di pochi minuti sul posto sono arrivati altri sanitari, poi la guardia armata in servizio nell'ospedale e infine i carabinieri della stazione di Breno, che hanno riportato la calma bloccando il 26enne. A fare le spese della follia dell'esagitato sono stati due infermieri, che hanno riportato tre e sei giorni di prognosi. 

Non è la prima volta che succede, purtroppo, negli ultimi mesi i casi si sono ripetuti anche in altri ospedali bresciani, come ad esempio a Chiari solo un paio di mesi fa, quando ad aggredire gli infermieri fu un uomo ubriaco.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Entra al Pronto soccorso e dà di matto: feriti due infermieri

BresciaToday è in caricamento