In sei sull'autobus senza biglietto, pugno in faccia contro il controllore

Foto di repertorio

Perforazione del timpano e lesione del nervo acustico sinistro, lesione al legamento crociato sinistro: è il risultato della brutale aggressione ai danni di un controllore degli autobus Sia, un 45enne di Palazzolo, avvenuta venerdì pomeriggio a Sirmione sulla linea Brescia-Verona. La vicenda è raccontata dal Giornale di Brescia.

Il 45enne sarebbe salito sul bus alla fermata di Piazza Unità d'Italia, quando erano circa le 15.30. A bordo ha trovato un uomo senza biglietto, che stava viaggiando con due donne e tre bambini (anche loro in viaggio senza aver pagato). Dopo aver chiesto i documenti per procedere all'identificazione, è nata un'accesa discussione, fino a quando sono scappati azionando il pulsante per l'apertura d'emergenza delle porte. Il controllore ha cercato di inseguirli, ma l'uomo ha reagito sferrandogli un pugno in faccia e un calcio alla gamba.

Sul posto è stato quindi richiesto l'intervento di carabinieri e polizia locale, ma dei passeggeri abusivi nessuna traccia, nonostante ore di ricerche in zona. Il controllore è stato invece accompagnato al vicino ospedale di Desenzano e - dopo essere stato dimesso - ha sporto denuncia contro ignoti dai carabinieri.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lastre di cemento sfondano la cabina del tir: strada chiusa e caos traffico

  • Addio Elisabetta, una lunga lotta contro il cancro: "Sei stata un esempio per tutti"

  • Scende dal bus e attraversa la strada: ragazzino travolto sotto gli occhi degli amici

  • Malore al volante, si schianta nel campo e muore: a bordo dell'auto anche moglie e amici

  • Tragico incidente mentre torna a casa dal lavoro: muore padre di famiglia

  • Cade dalla bicicletta e cerca di aiutarlo: il cane gli strappa via il naso

Torna su
BresciaToday è in caricamento