Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca Darfo Boario Terme

Sorpresi a bere dentro al bar, fuggono nei bagni: cliente picchia un carabiniere

Lunedì sera i Carabinieri di Darfo Boario Terme hanno sorpreso una piccola comitiva mentre consumava bevande alcoliche all'interno di un locale. Uno degli avventori ha provato a fuggire opponendo resistenza ai militari

Hanno cercato di farla franca nascondendosi nei bagni del bar dove stavano consumando bevande alcoliche, andando contro le normative anti Covid in vigore. L'episodio è accaduto a Darfo Boario Terme, dove i Carabinieri hanno pizzicato alcuni avventori di un locale intenti a bere un aperitivo intorno alle 19.

Ai militari dell'Arma non è sfuggita la presenza di alcune persone all'interno dell'esercizio, nonostante le saracinesche fossero abbassate. Non appena si sono avvicinati all'ingresso c'è stato un fuggi fuggi generale e cinque avventori hanno cercato rifugio nei bagni. Una dipendente del locale ha tentato di giustificare l'apertura del bar dicendo che stava ultimando le pulizie. 

I Carabinieri hanno subito bloccato e identificato i clienti nascosti nei bagni sanzionandoli. Tra questi, però, un 50enne pregiudicato di origini siciliane, ha cercato di sfuggire ai controlli scappando a piedi. L'uomo è stato in breve fermato, ma ha cercato ancora di divincolarsi spintonando e colpendo più volte il Carabiniere che lo aveva raggiunto.

Per lui, oltre alle sanzione prevista per il mancato rispetto delle normative anti Covid, sono scattate le manette per resistenza a pubblico ufficiale. Dopo una notte in camera di sicurezza, l'uomo è stato condotto in Tribunale a Brescia per l'udienza di convalida. Sanzionato anche il titolare del bar che ora rischia di vedersi recapitato un provvedimento di chiusura dell'esercizio commerciale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpresi a bere dentro al bar, fuggono nei bagni: cliente picchia un carabiniere

BresciaToday è in caricamento