Paura alla fermata del bus: aggredito e rapinato da una banda di ragazzini

L'episodio nel pomeriggio di martedì a Nuvolera: un 18enne è stato accerchiato da alcuni coetanei e poi rapinato

Foto d'archivio

Una volta messe le mani sulla catenina, la gang se l'è data a gambe levate. La vittima ha immediatamente chiesto aiuto ai carabinieri, che si sono precipitati sul posto: purtroppo, però, degli aggressori non c'era già più alcuna traccia. I militari hanno inviato il 18enne a sporgere denuncia, ma il suggerimento non sarebbe stato colto.

Temendo ulteriori ritorsioni nei suoi confronti, avrebbe infatti deciso di lasciar correre. Intanto però l'episodio è finito su Facebook, sulla pagina "Sei di Mazzano Se". A raccontare quanto accaduto è stata la madre di un amico della vittima: il post ha suscitato la preoccupazione di molti genitori e non poche polemiche. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Palpeggia e molesta due ragazzine: pestato a sangue nel parcheggio

  • Arrivano una Smart e una Fiat 500, poi lo scambio di droga: arrestato cantante

  • Ragazzo morto tra le braccia delle fidanzata: i risultati dell'autopsia

  • Morto l'imprenditore Renato Martinelli: ucciso in tre mesi dalla malattia

  • Violenta scossa in azienda, folgorato operaio: portato con ustioni al Civile

  • Malore improvviso in casa, muore giovane mamma: "Non voglio crederci"

Torna su
BresciaToday è in caricamento