Paura alla fermata del bus: aggredito e rapinato da una banda di ragazzini

L'episodio nel pomeriggio di martedì a Nuvolera: un 18enne è stato accerchiato da alcuni coetanei e poi rapinato

Foto d'archivio

È stato accerchiato da un gruppo di ragazzi, alcuni pare minorenni, aggredito e derubato. Vittima di una violenta baby gang un 18enne di Nuvolera. Tutto è cominciato attorno alle 15 di martedì davanti alla fermata degli autobus di via Scaiola, vicino all'omonimo ristorante.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il giovane sarebbe stato accerchiato da un gruppetto di coetanei, di origine nordafricana, a caccia di qualcosa da rubare. I giovanissimi avrebbero fin da subito mirato alla collanina che il ragazzo aveva al collo: lo avrebbero minacciato e spintonato per ottenere quello che desideravano. Temendo il peggio, il 18enne non ci avrebbe pensato due volte e avrebbe consegnato il gioiello ai suoi aggressori: pare fossero in sette.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si sente male nel suo locale, ristoratore bresciano muore mentre sta lavorando

  • Travolta in allenamento, è morta Roberta Agosti: era la compagna di Marco Velo

  • Coronavirus, in Lombardia via libera a calcetto e discoteche

  • Esce a buttare lo sporco e non torna: scomparsa giovane mamma bresciana

  • Intrappolato nel sottopasso, ragazzo di 30 anni rischia di annegare in auto

  • Bimba travolta e uccisa sulle strisce: l'automobilista si è costituito

Torna su
BresciaToday è in caricamento