Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca Via 4 Novembre

Artogne, un pomeriggio di follia: uomo picchia barista e Carabinieri

Un uomo di 37 anni residente in paese perde la testa e aggredisce con violenza la barista di un noto locale in Via IV Novembre. Fermato e arrestato, se la prende anche con gli agenti: è stato trasferito in ospedale

Attimi di paura e di follia in Valcamonica, quando ieri pomeriggio ad Artogne un uomo di 37 anni residente in paese ha dato di matto e ha cominciato a picchiare a sangue la barista di un noto locale di Via IV Novembre.

Senza alcun motivo apparente l’uomo ha preso la donna per il collo e ha cominciato ad aggredirla, facendole anche sbattere la testa contro il bancone in più d’un occasione. I clienti hanno cercato di fermarlo, lui è scappato in automobile: nella fuga ha colpito un’altra persona, poi è stato bloccato poche centinaia metri più avanti dai Carabinieri della stazione locale.

Giunto in caserma il 37enne non ha concluso il suo raptus, ha aggredito gli agenti e ha continuato a sbraitare. Immobilizzato con la forza è stato poi trasferito all’ospedale di Esine per un Trattamento Sanitario Obbligatorio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Artogne, un pomeriggio di follia: uomo picchia barista e Carabinieri

BresciaToday è in caricamento