Consigliere choc: “Dovremmo uccidere 10 indiani e 10 pakistani”

Affermazioni forti da parti del consigliere comunale forzista di Boltiere Bg), Maurizio Testa: è polemica. 

Maurizio Testa

L’affermazione shock arriva, come riporta l’edizione bresciana del Corriere della Sera, sotto forma di condivisione di un articolo di Repubblica.

Didascalia: “Adesso dovremmo ammazzare dieci indiani e dieci pakistani”. Firma, Maurizio Testa, consigliere comunale forzista di Boltiere, Bergamo.

Testa nel 2011 era stato costretto a dare le dimissioni da vicesindaco, sempre di Boltiere, per una foto in cui faceva il saluto romano. 

Testa, prima di dimettersi, aveva derubricato la questione a "puro folklore".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Barista fa sesso con un imprenditore, resta incinta e perde il bimbo: "Dammi 60mila euro"

  • Zona rossa: il ristorante rimane aperto a pranzo, ed è tutto a norma di legge

Torna su
BresciaToday è in caricamento