Sequestrato un uovo di "uccello elefante": vale 100mila dollari

Recuperato all'aeroporto di Orio al Serio. Era diretto a Los Angeles

L’uovo recuperato all’aeroporto di Orio

E’ stato fermato all’aeroporto di Orio al Serio un pacco dalla sorpresa davvero eccezionale. All’interno di uno scatolone, accuratamente imballato, è stato infatti rinvenuto un raro fossile dal valore di mercato di circa 100mila dollari.

Si tratta di un gigantesco uovo appartenente al leggendario “uccello elefante”, l’Aepyornis Maximus, animale ormai estinto alto 3 metri e pesante mezza tonnellata, vissuto dal Pleistocene fino al 1.600 d.C in Madagascar.

Il pacco era diretto a Los Angeles su un corriere aereo, spedito da un disoccupato di 45 anni residente ad Arezzo, che ha tentato di farlo passare spacciandolo per un dono di nozze.

A suo carico è stato aperto un fascicolo con l’accusa di violazione del Codice sui beni culturali: rischia da uno a quattro anni o una multa fino a 5.165 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutta la Lombardia zona rossa fino al 27 novembre: poi cosa succede

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Barista fa sesso con un imprenditore, resta incinta e perde il bimbo: "Dammi 60mila euro"

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

Torna su
BresciaToday è in caricamento