Cronaca

In aereo dal Marocco con 90 «ovuli di hashish» nello stomaco

In manette due 31enni atterrati a Orio al Serio: il giudice ne ha disposto gli arresti domiciliari

Due italiani, di 31 anni, residenti rispettivamente a Orzinuovi e a Pumenengo (Bergamo) , sono stati arrestati all'aeroporto bergamasco di Orio al Serio per traffico internazionale di droga. Sono arrivati dal Marocco nascondendo nello stromaco 90 ovuli termosaldati ciascuno, contenenti in tutto 1.300 grammi di hashish.


Non è la prima volta che a Orio vengono bloccati passeggeri con degli ovuli di droga in corpo, ma raramente capita che i protagonisti siano italiani. Il gip di Bergamo Alberto Viti ne ha già convalidato gli arresti e ha disposto per entrambi i domiciliari. Con il giudice hanno sostenuto che la droga era per uso personale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In aereo dal Marocco con 90 «ovuli di hashish» nello stomaco

BresciaToday è in caricamento