rotate-mobile
Cronaca

Nairobi: incendio all'aeroporto, presenti due bresciani

Si tratta del 23enne Davide Dattoli e della sua fidanzata Diletta Dincao

L'aeroporto internazionale di Nairobi nella giornata di ieri è stato chiuso per un vasto incendio che ha distrutto, secondo quanto ha fatto sapere il ministero dell'interno kenyota, la hall arrivi e l'area immigrazione.

Ad eccezione degli atterraggi di emergenza, tutti i voli in partenza e arrivo da quello che è uno degli 'hub' più importanti di tutta l'Africa orientale sono stati annullati.

Le immagini dei media kenyoti hanno mostrato alte fiamme e grandi nuvole di fumo salire verso il cielo che, fortunatamente, non hanno causato vittime.

Al momento del rogo erano presenti anche turisti italiani, tra cui il bresciano 23enne Davide Dattoli, fondatore  di Talent Garden, e la sua fidanzata Diletta Dincao: i due erano in viaggio verso Malindi.

E' stato proprio Dattoli a rendere nota la disavventura, scrivendo sulla sua pagina Facebook: «L’aereo è il mezzo più sicuro. Certo, finché non brucia l’aeroporto».

«Mentre eravamo in attesa del volo per Malindi - continua - è divampato un incendio, che in sei ore ha distrutto completamente l’aeroporto internazionale».

La disavventura è poi terminata dopo «otto ore al freddo nel piazzale e dodici di auto per raggiungere Malindi».
 

Nairobi: incendio all'aeroporto

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nairobi: incendio all'aeroporto, presenti due bresciani

BresciaToday è in caricamento