Grave infortunio sul lavoro, operaio rischia l’amputazione di due dita

È successo alla Adercarta di Adro, nel pomeriggio di giovedì. Ferito un dipendente di 46 anni: stava effettuando dei lavori di manutenzione su una macchina fotocopiatrice, quando la sua mano è rimasta incastrata nel rullo

Ha rischiato di rimetterci due dita della mano destra, il 46enne rimasto coinvolto in un infortunio sul lavoro nel primo pomeriggio di giovedì alla Adercarta di Adro, ditta operante nel settore cartotecnico degli incarti per alimenti.
 
L'operaio dell'azienda di via Marzaghette, intorno alle 14, stava lavorando alla manutenzione di alcuni rulli di una fotocopiatrice, quando la sua mano vi è rimasta intrappolata. 

Liberato dal macchinario, avrebbe riportato serie lesioni a due dita. L'operaio, dipendente della ditta, è stato soccorso dall'ambulanza del 118 e trasportato all'ospedale di Civile di Brescia, dove ha ricevuto le cure del caso. 

Sul luogo dell'incidente sono intervenuti i carabinieri di Chiari e i tecnici dell'Ats, che ora indagano sulla vicenda: pare che l'uomo si fosse dimenticato di spegnere la fotocopiatrice prima di effettuare i lavori di manutenzione. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lastre di cemento sfondano la cabina del tir: strada chiusa e caos traffico

  • Addio Elisabetta, una lunga lotta contro il cancro: "Sei stata un esempio per tutti"

  • Terribile incidente stradale: un morto, un ferito grave e 8 chilometri di coda

  • Malore al volante, si schianta nel campo e muore: a bordo dell'auto anche moglie e amici

  • Tragico incidente mentre torna a casa dal lavoro: muore padre di famiglia

  • Pontevico, apre nuovo supermercato ALDI: tutte le informazioni

Torna su
BresciaToday è in caricamento