rotate-mobile
Venerdì, 12 Aprile 2024
Cronaca Adro / Via Lazzaretto

Vandali in azione a scuola: bruciano i mobili e il pavimento

Alcuni dei responsabili sarebbero già stati individuati

Nessun dubbio sull’origine dolosa delle fiamme divampate, nel pomeriggio di ieri (giovedì 2 marzo), all’interno della vecchia scuola elementare di Adro. Lo stabile, di proprietà del comune, è abbandonato da circa 13 anni, ma non è mai stato veramente svuotato: all’interno sono rimasti vecchi mobili e altro materiale che non è stato trasferito nella nuova sede di via Nigoline. Il rogo, che ha interessato la pavimentazione in linoleum e alcuni vecchi arredi, è stato spento in pochissimo tempo dai vigili del fuoco di Palazzolo e Brescia, arrivati in via Lazzaretto in pochi minuti.

A far scattare l’allarme sono stati alcuni residenti: verso le 17, hanno visto del fumo uscire dallo stabile in disuso e udito dei rumori sospetti, così hanno richiesto l’intervento delle forze dell’ordine. Sul posto, oltre ai pompieri, la polizia locale e la giunta comunale al completo: l’episodio si è infatti verificato proprio mentre il sindaco Paolo Rosa e gli assessori erano impegnati in municipio per la consueta riunione.

Il primo cittadino di Adro ha ben pochi dubbi: si è trattato di un raid vandalico, messo a segno da un gruppetto di giovani. Alcuni di loro sarebbero scappati, altri invece sarebbero rimasti e avrebbero pure provato a spengere le fiamme prima dell’arrivo dei pompieri. Qualcuno di loro sarebbe stato individuato nei pressi dell’edificio e avrebbe ammesso - in lacrime - le proprie responsabilità. Ora spetta alla polizia locale fare piena luce sull’episodio e identificare tutti gli autori dell’atto vandalico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vandali in azione a scuola: bruciano i mobili e il pavimento

BresciaToday è in caricamento