Giulia e Manuel: una vita insieme tra il bar e la marijuana

Arrestati al Jolly Bar di Adro Giulia Taesi e Manuel Rossi, di 21 e 28 anni: sono accusati di aver ucciso con 60 coltellate il tunisino Riadh Belkahala. Nei suoi confronti avrebbero contratto un debito di 1000 euro di droga

Giulia e Manuel non erano due qualunque: insieme gestivano il Jolly Bar di Adro. Da poche ore, ovviamente, ha chiuso i battenti: i due fidanzati sono stati arrestati con l'accusa di omicidio. Giulia Taesi di 21 anni, e Manuel Rossi di 28, sono accusati di aver ucciso con 60 coltellate Riadh Belkahala, tunisino di 48 anni trovato morto in strada buia a Zocco di Erbusco.

Il corpo esanime era stato recuperato proprio di fianco alla sua auto, una vecchia Mercedes. Un passato burrascoso, fatto di droga e piccoli espedienti: e proprio la droga, o meglio un debito di droga, sarebbe il movente del brutale omicidio.

Belkahala sarebbe stato ucciso addirittura con una sessantina di coltellate. Sembra che i due avessero accumulato un debito di oltre 1000 euro con il 48enne poi morto ammazzato. Un migliaio di euro spesi in marijuana, e che i due avrebbero dovuto saldare proprio la sera dell'incontro.

E invece è andata nel peggiore dei modi, in tragedia. In paese qualche voce girava. Giulia e Manuel gestiscono il bar Jolly di Adro, pare che non fossero molti a sapere del loro consumo di droga. Niente di così evidente da poter solo immaginare un epilogo come questo.

Sono state le intercettazioni telefoniche a incastrare i due giovani bresciani. Poi arrestati direttamente al bar Jolly. I Carabinieri avrebbero già recuperato anche l'arma del delitto, mentre Manuel avrebbe cercato in tutti i modi di scagionare la fidanzata: "Lei non c'entra nulla, ho fatto tutto da solo".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, primo focolaio bresciano: positivi 15 ragazzi, sono tutti in isolamento

  • Uccide una bimba travolgendola sulle strisce: padre di famiglia in manette

  • Tragico schianto sulla 45bis: auto schiacciata da un camion, morto il conducente

  • Animatore del grest positivo al coronavirus, bambini e ragazzi in isolamento

  • Tetti distrutti, auto schiacciate dagli alberi: i 20 minuti d'inferno della tempesta

  • Cadavere in montagna: risolto il 'mistero' dell'escursionista trovato morto

Torna su
BresciaToday è in caricamento