Adozione cani Green Hill: l'Aidaa crea una lista per il pre-affido

Dopo il boom di richieste sul web, l'Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente ha creato una casella di posta elettronica appositamente dedicata alle pre-adesioni delle persone disponibili ad adottare i cuccioli

Grande mobilitazione del popolo del web per chiedere via mail che i 2.700 beagle di Green Hill vengano dati dalla procura della repubblica di Brescia in affido giudiziario ad un'associazione animalista riconosciuta, o ad un gruppo di persone esperte.

E' quanto afferma una nota dell'Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente (Aidaa), secondo cui la casella mail della procura di Brescia è stata sommersa da migliaia di e-mail con le quali si chiede appunto di dare in affido giudiziario i cani di Green Hill direttamente agli animalisti o alle associazioni protezionistiche e comunque di toglierli dal lager di Montichiari.

- Orrore Green Hill: trovati congelati i corpi di cento cuccioli

L'Aidaa fa sapere di aver aperto una casella di posta elettronica appositamente dedicata ai beagle di Green Hill dove vengono raccolte le pre-adesioni di persone disponibili ad adottare o semplicemente avere in affido uno o più cani.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per aderire alla lista del pre-affido bisogna scrivere una e-mail contenente le proprie generalità, e la disponibilità sul numero dei cani da adottare o avere in affido (specificare quale delle due opzioni), all'indirizzo sportelloanimali@libero.it, specificando nell'oggetto ADOZIONE CANI GREEN HILL.

- Green Hill: lasciateci adottare i cuccioli! Firma la petizione

"Non dobbiamo farci trovare impreparati - afferma nella nota Lorenzo Croce presidente di Aidaa - in caso la procura decidesse di dare in affido o rendere adottabili questi meravigliosi beagle, sono 2.700 creature che potrebbero aver bisogno di una casa, da qui la nostra iniziativa che va oltre la semplice protesta ma che ha come obbiettivo la creazione di una lista di possibili futuri affidatari, che ovviamente a tempo debito sarà vagliata caso per caso".


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schiacciati da mutuo e prestiti, due figli a carico: cancellati debiti per 267mila euro

  • Niente norme anti-Covid, cuoco e pizzaiolo senza protezioni: chiuso ristorante

  • Crolla il balcone di un condominio: appartamenti inagibili, famiglie evacuate

  • Parrucchiere e cliente senza mascherina, salone chiuso dalla polizia

  • Si sente male in casa, sotto gli occhi della moglie: morto storico ristoratore

  • Si accascia sul divano e muore davanti al marito e ai figli: aveva solo 46 anni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento