Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca Montichiari

Green Hill: liberati tutti i beagle. L'esultanza di Michela Brambilla

L'ex Ministro: "É stata una battaglia durissima, epocale: mi sento di festeggiare la più grande delle nostre vittorie contro la vivisezione"

brambilla-2-3Esulta l'onorevole Michela Vittoria Brambilla, presidente della Lega Italiana Animali e Ambiente (Le.I.D.A.A), a conclusione dello operazioni oggi di svuotamento dell'allevamento Green Hill in cui rimangono solo una cinquantina di fattrici che, per problemi di salute, usciranno nei prossimi giorni.

"É stata una battaglia durissima, epocale. Ma oggi che abbiamo finalmente liberato tutti i beagle, mi sento di festeggiare la più grande delle nostre vittorie contro la vivisezione. Ora - continua l'ex ministro del turismo - non resta che concludere l'iter parlamentare della legge che ho scritto e che vieta l'allevamento di cani, gatti e primati destinati alla sperimentazione su tutto il territorio nazionale. É già stata approvata a larga maggioranza alla camera, con il parere favorevole del governo, e ora è agli ultimi passaggi in Senato. Così nel nostro paese non potranno più nascere simili deplorevoli attività".


L'associazione animalista dell'ex ministro del turismo ha già ritirato e affidato personalmente oltre 400 cagnolini sequestrati a Green Hill, e ora che l'allevamento di Montichiari pressoché svuotato, ricerca una famiglia per gli ultimi cani strappati alla morte, le mamme.

ARTICOLI CORRELATI:
- Green Hill: 2.115 beagle hanno trovato casa, ne mancano 59
- Green Hill: 25 cuccioli ricoverati. Le mamme soffrono e non sanno bere
- Green Hill: la Lav chiede la rimozione del presidente dell'Anmvi

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Green Hill: liberati tutti i beagle. L'esultanza di Michela Brambilla

BresciaToday è in caricamento