menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Adolfo Donelli ha insegnato per una vita intera (Foto d'archivio)

Adolfo Donelli ha insegnato per una vita intera (Foto d'archivio)

Ucciso dalla polmonite, il commosso ricordo del prof. Donelli

Mercoledì pomeriggio i funerali: si è spento a 86 anni il professor Adolfo Donelli. E' morto sabato scorso in ospedale a Desenzano, ucciso dalla polmonite

Erano in tantissimi mercoledì pomeriggio a Calvisano per l'ultimo saluto al professor Adolfo Donelli, vittima dell'epidemia di polmonite che ha travolto la Bassa nell'ultimo mese e mezzo. E' morto sabato scorso all'ospedale di Desenzano, dove era stato ricoverato a seguito di un peggioramento delle sue condizioni. Anche la sua morte è considerata “sospetta”: la Procura ne aveva disposto l'autopsia per verificare l'eventuale decesso a causa di legionella, nell'ambito di un'indagine aperta per epidemia colposa.

Donelli aveva 86 anni: lo piangono la moglie Teresina e i figli Alberto e Miriam. La famiglia ha voluto esprimere un particolare ringraziamento al dottor Piergiacomo Mantelli, ai medici e al personale infermieristico e ausiliario dell'ospedale di Montichiari e del reparto di Rianimazione dell'ospedale di Desenzano.

La funzione religiosa è stata celebrata nella chiesa parrocchiale di Calvisano: la salma ora riposa nel cimitero del paese. Non fiori ma offerte da devolvere al Centro di aiuto alla vita: questa la richiesta dei familiari nei giorni antecedenti al funerale.

Molto conosciuto in paese, e in tutta la provincia: insegnante per una vita intera, era stato professore al Bonsignori di Remedello, e poi alla Moretto e agli Artigianelli di Brescia. Insegnante e imprenditore: era stato il titolare di una piccola azienda di metalmeccanica.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento