Notte da incubo tra villette e cascine: razzie in serie per una banda di ladri

Almeno quattro o cinque furti (riusciti) in una notte, più altri tentati: una banda di professionisti in azione alla periferia di Acquafredda. Rubate borse, gioielli e perfino una Fiat Punto

Un nuovo allarme furti scuote la provincia bresciana. Questa volta è successo ad Acquafredda, poche notti fa: in una manciata di ore una banda di attrezzati professionisti ha fatto vera razzia in casa e in appartamento.

Nota inquietante: dei derubati nessuno si sarebbe accorto di avere i ladri in giro per la proprio abitazione. Almeno fino alla mattina dopo, quando si sono resi conto del bottino mancante.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tra i derubati ci sarebbe anche l'ex sindaco del paese, Mario Gatta: a lui avrebbero portato via due borse, ritrovate a poche centinaia di metri da casa, gettate in una siepe, svuotate del contante ma fortunatamente non dei documenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovane papà stroncato dal Coronavirus: Alessandro aveva solo 48 anni

  • Coronavirus: giovane direttrice di banca trovata morta in casa dal fratello

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune

  • Economia bresciana in lutto: è morto l'imprenditore Giuliano Gnutti

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 1 aprile 2020

  • Coronavirus, nel Bresciano quasi 7000 casi e oltre 1000 decessi

Torna su
BresciaToday è in caricamento