Cronaca

Idrocarburi aromatici nell'acqua minerale: a rischio migliaia di bottiglie

Anche dagli scaffali dei supermercati bresciani è in corso il ritiro delle bottiglie da 0,5 litri dell'acqua minerale San Benedetto fonte Primavera appartenenti al lotto 23LB8137E. A dare l'allarme è stata la stessa azienda: superati i limiti per contaminanti idrocarburici aromatici

Un intero lotto di bottigliette d'acqua non conformi ai dettami di legge, a causa della presenza consistente di contaminanti idrocarburici, è stato ritirato dal mercato. Si tratta delle bottiglie da mezzo litro dell'acqua naturale a marchio 'San Benedetto', fonte Primavera, prodotte nello stabilimento di Popoli e con scadenza 16 novembre 2019. Il numero del lotto richiamato è il seguente:  23LB8137E.

La decisione è stata presa dalla stessa azienda produttrice, la Gran Guizza Spa, a seguito dei campionamenti svolti dall’autorità sanitaria di competenza su alcune bottiglie, prelevate da un distributore automatico di bevande refrigerate, che hanno rilevato una non conformità dovuta al superamento dei limiti per contaminanti idrocarburici aromatici. Nella nota diffusa dal produttore sono indicate sostanze come lo xilene, l'etilbenzene, il trimetilbenzene e il toulene. Si tratta di una famiglia di inquinanti, diffusi nell’ambiente, che si formano per combustione incompleta di materiali organici, in particolare legno e combustibili fossili, come il carbone e il petrolio. 

La società ha quindi deciso, per tutelare la sicurezza dei consumatori, di ritirare le bottiglie dal commercio, invitando chi ne fosse in possesso a non consumare l'acqua e a riportarla nei negozi dov'è stata acquistata. Il richiamo è stato diffuso anche sul sito del ministero della Salute, ma con un numero di lotto errato e con ben 4 giorni di ritardo. 

La società precisa che sta collaborando con le autorità competenti per l’accertamento delle eventuali cause e la risoluzione della problematica. Inoltre specifica che gli impianti dove la Fonte Primavera è captata e imbottigliata sono progettati, realizzati, collaudati e controllati in conformità agli standard di qualità più stringenti previsti dalle normative e adottati dal Gruppo San Benedetto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Idrocarburi aromatici nell'acqua minerale: a rischio migliaia di bottiglie

BresciaToday è in caricamento