Lutto alla Poliambulanza: è morto il dottor Achille Bernardini

Si è spento il dottor Achille Bernardini della Poliambulanza di Brescia, dopo aver combattuto a lungo contro una terribile malattia

“Coloro che amiamo e che abbiamo perduto non sono più dove erano, ma sono ovunque noi siamo”. Sono in tantissimi a unirsi al cordoglio della famiglia per la morte del dottor Achille Bernardini, responsabile dell'unità di Anestesia e Terapia intensiva oltre che direttore del dipartimento di Emergenza e Urgenza alla Poliambulanza di Brescia.

Si è spento martedì dopo aver combattutto a lungo contro una difficile malattia: in tanti lo ricordano per i suoi tanti anni di servizio, per aver continuato a lavorare finché ha potuto, per continuare a dare in servizio il suo tempo alla comunità.

Abitava a Brescia, e in città era molto conosciuto: i funerali verranno celebrati mercoledì pomeriggio. Il corteo funebre partirà dalle 13.30 dalla camera mortuaria della Poliambulanza, per raggiungere la chiesa di Sant'Afra in Corso Magenta verso le 13.45, dove sarà celebrata l'omelia funebre.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo la cerimonia si proseguirà verso il tempio crematorio di Sant'Eufemia. Lo piangono Nadia con Giuseppe, Carlotta e Alfonso, oltre che alle sue amate sorelle, Rosarietta, Anna e Lidia. La famiglia ringrazia tutti coloro che prenderanno parte al lutto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Niente norme anti-Covid, cuoco e pizzaiolo senza protezioni: chiuso ristorante

  • Follia al bar: padre e figlio scatenano una rissa, devastano il locale e aggrediscono la barista

  • Si accascia sul divano e muore davanti al marito e ai figli: aveva solo 46 anni

  • Si butta dalla finestra di casa, suicidio shock scuote il quartiere

  • Stroncato da una malattia a soli 54 anni, morto noto bassista bresciano

  • Sputi, insulti, sassi contro auto e ciclisti: ora il paese ha paura della baby gang

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento