Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca Via Lazzaretto

Accoltella il cognato e poi fugge: è caccia all’uomo

Durante un litigio domestico, un muratore 49enne ha accoltellato il marito della sorella, poi si è dato alla fuga

Solo il giorno prima, venerdì, è terminato il suo periodo di arresti domiciliari, ricorrenza “festeggiata” sabato con lite, accoltellamento e successiva fuga. Un 49enne di Bagnolo Mella è tutt’ora ricercato dai carabinieri di tutta la provincia per ciò di cui si è reso responsabile nel pomeriggio di sabato. 

Tutto è cominciato intorno alle 18 quando il 49enne, di professione manovale ma con alle spalle precedenti per rapina, motivo per cui fino a venerdì era ai domiciliari, si è recato a casa della sorella che vive a Bagnolo, in via Lazzaretto. Tra lui e il cognato di 33 anni è scoppiata una lite, non si sa per quali motivi, ma forse anche a causa del tasso di alcol nel sangue dei rivali. L’animata discussione si è trasformata presto in tragedia: il manovale dopo essere andato in cucina a prendere un coltello è tornato dal cognato e l’ha ferito con un fendente all’addome. Alla vista del sangue, l’assalitore si è dato alla fuga mentre i familiari stavano chiamando i soccorsi. 

La vittima è stata trasportata d’urgenza presso il pronto soccorso della Poliambulanza in città, dove si trova tutt’ora ricoverata in prognosi riservata. La ferita da coltello gli ha provocato una lesione al peritoneo per guarire la quale potrebbe essere necessario un intervento chirurgico. I carabinieri di tutta la provincia nel frattempo stanno dando la caccia al 49enne, che potrebbe essersi nascosto a casa di conoscenti.   

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accoltella il cognato e poi fugge: è caccia all’uomo

BresciaToday è in caricamento