Cronaca Urago Mella / Traversa Sesta

Accoltellato in strada per gelosia: ecco chi è il killer mancato

L'hanno arrestato a poche ore dell'aggressione Giancarlo Babo, il 38enne che al Quartiere Abba ha accoltellato il 49enne Massimiliano Cappelli, il nuovo compagno dell'ex moglie Elena

Sangue in strada dopo l’aggressione © Bresciatoday.it

Una testimonianza decisiva, che poche ore più tardi porterà all'arresto di Giancarlo Babo. Non è dato sapere se abbia già parlato, detto qualcosa agli inquirenti. Di certo è che l'arma del delitto per fortuna solo sfiorato è già stata ritrovata, un coltello da cucina che riporta inequivocabilmente le tracce di sangue, le tracce dell'aggressione.

Cappelli è in ospedale, in gravissime condizioni: ricoverato d'urgenza al Civile, forse dovrà essere operato. Probabilmente se la caverà, ma il colpo sferrato l'avrebbe ferito profondamente, provocandogli una grave emorragia. Intanto il quartiere è scosso, spaventato, per non dire terrorizzato.

Un brusco e terribile risveglio, in una silenziosa mattina di primavera. Gli inquirenti sono al lavoro per cercare di capire cosa abbia scatenato il raptus di violenza da parte di Babo. Pare che l'uomo infatti fosse passato più volte da casa, per vedere le sue bambine, le figlie avute con l'ex moglie. Cappelli e la compagna Elena si sono trasferiti al Quartiere Abba da circa sei mesi, e mai niente era successo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accoltellato in strada per gelosia: ecco chi è il killer mancato

BresciaToday è in caricamento