rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca Urago Mella / Traversa Sesta

Accoltellato in strada per gelosia: ecco chi è il killer mancato

L'hanno arrestato a poche ore dell'aggressione Giancarlo Babo, il 38enne che al Quartiere Abba ha accoltellato il 49enne Massimiliano Cappelli, il nuovo compagno dell'ex moglie Elena

Accoltellato in pieno giorno, sotto gli occhi attoniti dei vicini di casa: la Polizia di Stato ha già arrestato il suo aggressore, che sarà accusato di tentato omicidio. Si tratta di Giancarlo Babo, 38enne originario di Pozzuoli ma da tempo residente a Brescia, ex marito di Elena, l'attuale compagna di Massimiliano Cappelli, la guardia giurata di 49 anni che invece è stata vittima della cruenta aggressione di lunedì mattina al Quartiere Abba, Traversa Sesta.

Tutto è successo in meno di mezz'ora: l'incontro, la discussione, la coltellata. Alle 8.30 Cappelli è uscito di casa: la compagna è al lavoro, le due figlie sono a scuola. Per lui è anomalo svegliarsi così presto: appunto fa la guardia giurata, lavora di notte. Ma è sveglio perché deve incontrare qualcuno: da una Bmw vecchio modello scende un uomo, i due discutono animatamente, poi succede qualcosa.

Accoltellamento Abba © Bresciatoday.it


Cappelli si allontana, torna verso casa. Si tocca il torace, forse l'addome: perde vistosamente sangue. Le grida dei vicini di casa si diffondo rapidamente. Un operaio di 51 anni che abita in zona interviene subito, cerca di tamponare la ferita mentre vengono allertati i soccorsi. Con le ultime forze Cappelli ripete ad alta voce: “E' stato l'ex marito di Elena, lui è stato”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accoltellato in strada per gelosia: ecco chi è il killer mancato

BresciaToday è in caricamento