Chiede aiuto alla polizia, ma in realtà vuole farsi arrestare: mistero in autostrada

Agli agenti ha raccontato di essere stato picchiato e rapinato: è giallo su quanto è successo

Ai poliziotti della Stradale ha raccontato di essere stato picchiato e rapinato, derubato della sua Skoda Octavia mentre si trovava in autostrada, sulla BreBeMi. Gli agenti effettivamente lo hanno trovato che vagava a piedi sulla A35, tra Castelcovati e Chiari, l'hanno portato in caserma e l'hanno identificato: su di lui pendeva un mandato di cattura europeo (emesso meno di un mese fa) per reati contro l'ordine pubblico.

Il protagonista dell'assurda vicenda si chiama Sergiu Madalin Simion, cittadino romeno di 29 anni che adesso si trova già in carcere a Brescia. Probabilmente verrà estradato. Ha chiamato il 112 dicendo di essere stato picchiato e rapinato: ai poliziotti ha poi detto di essere un “collega”, in Italia per indagare su pericolosi criminali suoi connazionali.

Una versione che non ha convinto gli agenti: verificata la sua identità, è risultato essere un ricercato internazionale. Restano da chiarire gli aspetti che hanno portato alla sua auto-denuncia: sapeva che la sua storia non avrebbe potuto reggere, e dunque sapeva che l'avrebbero potuto arrestare.

Eppure lo ha fatto lo stesso, forse per sfuggire davvero a qualcuno di pericoloso che lo stava cercando. Non si esclude nemmeno che si sia inventato tutto, per quanto riguarda la rapina: al vaglio degli inquirenti le immagini delle telecamere posizionate in autostrada, per verificare che quanto sia stato raccontato sia accaduto davvero.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si accascia a terra in casa, giovane mamma uccisa da un improvviso malore

  • Investita mentre attraversa la tangenziale di notte: morta ragazza di 22 anni

  • Ucciso dal cancro: fino all'ultimo Luca ha voluto gli amati cani al suo fianco

  • Donna trovata morta nel canale: potrebbe essere stata uccisa

  • Parcheggia l'auto, poi cammina in mezzo all'autostrada: ucciso da un tir

  • Uccisa e fatta a pezzi dal marito: "Conosceva il suo tragico destino"

Torna su
BresciaToday è in caricamento