Ponte di Christo: rissa sfiorata per un cane, e il cellulare vola nel lago

Attimi ad alta tensione sulla passerella galleggiante di Christo: un turista belga in compagnia del proprio cane (senza museruola) non può salire sul battello, si accende la lite e arrivano i Carabinieri

Copyright © Giovanni Pizzocolo | Bresciatoday.it

Rissa sfiorata sul ponte di Christo. Il protagonista è un turista arrivato dal Belgio, in compagnia del suo fedele amico a quattro zampe. Avrebbe voluto salire sul battello con il cane, ma il cartello (e le regole) parlano chiaro: bene i cani al guinzaglio purché muniti di museruola. La stessa regola vale anche per la passerella galleggiante.

Di fronte al diniego degli operatori della Navigazione Lago d'Iseo, l'uomo ha dato non poco in escandescenze. Prima ha cercato di improvvisare una museruola molto artigianale, imbavagliandolo con della carta e dello scotch.

Tutto inutile: di qua non si passa. A negargli l'ingresso addirittura il direttore della Navigazione Lago d'Iseo, che lo ha affrontato faccia a faccia. Fino ad estrarre il telefono cellulare per chiamare le forze dell'ordine.

Da qui il turista non ci ha più visto: gli ha strappato il cellulare dalle mani e l'ha gettato nel lago. Poco male: i Carabinieri sono arrivati lo stesso. E hanno ammanettato il rissoso, che stavolta la rissa l'ha solo sfiorata. Qualche ora al fresco, per schiarirsi le idee.


 

Potrebbe interessarti

  • Sudorazione eccessiva? Ecco cos'è l'iperidrosi

  • Cosa possono bere (e cosa no) i bambini nell’età della crescita

  • Caffè, brioche e dolci sorprese: i bar di Brescia dove la colazione è un'arte

  • Lo spioncino digitale per la porta di casa

I più letti della settimana

  • Nadia è morta per un cancro al cervello: la spiegazione degli oncologi italiani

  • "Era drammatico: Nadia sapeva che sarebbe morta, ma non perdeva il sorriso"

  • Offlaga: parte un colpo di fucile, morto il 19enne Riccardo Moretti

  • Nadia Toffa, è il giorno dell'addio: attese centinaia di persone da tutta Italia

  • Maltempo, non è finita. L'allerta della Protezione Civile: "In arrivo vento e forti temporali"

  • Orrore in reparto: ragazza di 19 anni si dà fuoco e muore avvolta dalle fiamme

Torna su
BresciaToday è in caricamento