Ponte di Christo: rissa sfiorata per un cane, e il cellulare vola nel lago

Attimi ad alta tensione sulla passerella galleggiante di Christo: un turista belga in compagnia del proprio cane (senza museruola) non può salire sul battello, si accende la lite e arrivano i Carabinieri

Copyright © Giovanni Pizzocolo | Bresciatoday.it

Rissa sfiorata sul ponte di Christo. Il protagonista è un turista arrivato dal Belgio, in compagnia del suo fedele amico a quattro zampe. Avrebbe voluto salire sul battello con il cane, ma il cartello (e le regole) parlano chiaro: bene i cani al guinzaglio purché muniti di museruola. La stessa regola vale anche per la passerella galleggiante.

Di fronte al diniego degli operatori della Navigazione Lago d'Iseo, l'uomo ha dato non poco in escandescenze. Prima ha cercato di improvvisare una museruola molto artigianale, imbavagliandolo con della carta e dello scotch.

Tutto inutile: di qua non si passa. A negargli l'ingresso addirittura il direttore della Navigazione Lago d'Iseo, che lo ha affrontato faccia a faccia. Fino ad estrarre il telefono cellulare per chiamare le forze dell'ordine.

Da qui il turista non ci ha più visto: gli ha strappato il cellulare dalle mani e l'ha gettato nel lago. Poco male: i Carabinieri sono arrivati lo stesso. E hanno ammanettato il rissoso, che stavolta la rissa l'ha solo sfiorata. Qualche ora al fresco, per schiarirsi le idee.


 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lastre di cemento sfondano la cabina del tir: strada chiusa e caos traffico

  • Scende dal bus e attraversa la strada: ragazzino travolto sotto gli occhi degli amici

  • Addio Elisabetta, una lunga lotta contro il cancro: "Sei stata un esempio per tutti"

  • Ucciso dalla malattia, addio al giovane Davide: "Lascia dei ricordi bellissimi"

  • Tragico incidente mentre torna a casa dal lavoro: muore padre di famiglia

  • Cade dalla bicicletta e cerca di aiutarlo: il cane gli strappa via il naso

Torna su
BresciaToday è in caricamento