Barista scomparso nel nulla, l'ipotesi dell'omicidio: "Vogliamo sapere"

Sono ormai quattro anni che non si hanno più notizie di Roberto Bracchi, barista di Monticelli Brusati scomparso il 15 novembre del 2013. Resta viva l'ipotesi dell'omicidio

Roberto Bracchi

Sono già passati quattro anni, quattro lunghi anni dalla scomparsa di Roberto Bracchi: di lui non si hanno notizie certe ormai dal 15 novembre del 2013. In paese lo conoscevano tutti: abitava a Monticelli Brusati, dove gestiva il bar Giardino insieme ad un'amica. Pare che il giorno della sua scomparsa stesse andando a fare acquisti proprio per il suo locale.

Da allora, più nulla: indagini serrate, ricerche in lungo e in largo, indizi sparsi qua e là che però non sono mai serviti a ritrovarlo. Come scrive Bresciaoggi, la sua storia presto finirà su Rete 4, in onda durante la trasmissione “Quarto Grado”.

A margine della sua scomparsa, la Procura ha aperto un fascicolo per omicidio: secondo gli inquirenti è ancora questa la pista da seguire. Passa il tempo, la memoria rimane: quel giorno Roberto Bracchi uscì di casa intorno alle 9 del mattino, sarebbe dovuto arrivare a Rovato.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si accascia a terra in casa, giovane mamma uccisa da un improvviso malore

  • Investita mentre attraversa la tangenziale di notte: morta ragazza di 22 anni

  • Ucciso dal cancro: fino all'ultimo Luca ha voluto gli amati cani al suo fianco

  • Donna trovata morta nel canale: potrebbe essere stata uccisa

  • Parcheggia l'auto, poi cammina in mezzo all'autostrada: ucciso da un tir

  • Uccisa e fatta a pezzi dal marito: "Conosceva il suo tragico destino"

Torna su
BresciaToday è in caricamento