rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Cronaca Montichiari / Via Cesare Battisti

Muore in solitudine davanti alla tv, il paese lancia una raccolta-fondi per il funerale

Da alcuni giorni non rispondeva al telefono, è stato trovato morto dalla Polizia locale

Sulla sua poltrona, davanti alla tv. Così è stato trovato il cadavere di Rinaldo Chiarini, 65 anni, residente a Montichiari in un appartamento tra via Battisti e via Cavallotti. La triste scoperta è avvenuta nel pomeriggio di martedì, dopo che le poche persone che lo conoscevano avevano lanciato l'allarme per la sua assenza. La storia è riportata da PrimaBrescia

Nato il 18.07.1956, Rinaldo da alcuni anni viveva quasi in solitudine. A vegliare su di lui era una generosa famiglia di Vighizzolo, i Montanari, che dal 2004 con discrezione sosteneva Rinaldo e gli faceva compagnia. Propria una persona della famiglia, Elena, preoccupata dal fatto che l'uomo non rispondesse al cellulare, e che la finestra dell'appartamento dove viveva fosse aperta, ha iniziato ad allarmarsi. 

Su consiglio del sindaco di Montichiari, la donna ha chiesto aiuto alla Polizia locale. Nel pomeriggio di martedì la triste scoperta: l'uomo giaceva privo di vita sulla sua poltrona posizionata davanti alla tv. Le parole di Elena sono riportate da PrimaBrescia: «Un vicino di casa di Rinaldo mi ha detto che sentiva il suo cellulare squillare ma intuiva che non stava rispondendo. Mi sono allarmata ma non volevo pensare al peggio, quando però il vicino mi ha detto che la finestra dell’appartamento di Rinaldo era aperta, ricordando la sua precisione, ho capito che qualcosa di brutto doveva essere successo». In paese è stata aperta una raccolta fondi per poter celebrare il funerale dell'uomo, e dare alla salma una degna sepoltura. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muore in solitudine davanti alla tv, il paese lancia una raccolta-fondi per il funerale

BresciaToday è in caricamento