rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca Borgo San Giacomo

Non esce di casa da due giorni: lo trovano morto sul pavimento

Tragedia a Borgo San Giacomo: a perdere la vita il 70enne Renato Spinelli, originario di Soncino. Da due giorni non usciva di casa, ma la televisione era rimasta accesa: l’allarme è stato lanciato dai vicini

Sono stati i vicini di casa a dare l’allarme: non usciva ormai da un paio di giorni. Aveva improvvisamente stroncato tutte le sue abitudini: la passeggiata, il caffè al bar, le chiacchiere sulla porta. Ma la sua televisione continuava a rimanere accesa: inevitabile allora la chiamata alle forze dell’ordine.

Un oscuro presagio, che si è concretizzato in una macabra scoperta: il pensionato Renato Spinelli è stato trovato senza vita in casa, riverso a terra e morto a quanto pare per cause naturale. Per sciogliere ogni dubbio la magistratura ne ha comunque disposto l’autopsia.

Non ci sarebbero segni di effrazione: la porta era chiusa dall’interno. A trovarlo steso a terra sono stati i carabinieri, intervenuti lunedì mattina (intorno alle 11) insieme ai vigili del fuoco che hanno sfondato la porta. Spinelli potrebbe essere morto da più di 24 ore.

Le ipotesi non sono molte: un malore improvviso, che l’ha stroncato sul colpo, oppure una brutta caduta dopo che si è sentito male. Originario di Soncino, sul confine tra Brescia e Cremona, da tempo ormai abitava a Borgo San Giacomo. Dove si era fatto conoscere e apprezzare, per la sua gentilezza, per il saluto che non negava mai a nessuno.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non esce di casa da due giorni: lo trovano morto sul pavimento

BresciaToday è in caricamento