E' milionario ma dichiara 246 euro: “Pagava le terme di Sirmione ai finanzieri”

Prosegue il processo nei confronti del noto imprenditore mantovano Piervittorio Belfanti, accusato di associazione a delinquere finalizzata a truffe e reati tributari. In aula anche tre finanzieri

Bagno termale (foto di repertorio)

A margine delle indagini che hanno portato all'arresto di Belfanti sono stati iscritti nel registro degli indagati anche tre uomini della Guardia di Finanza: Carlo Benvenuti, Pietro D'Amato e Mauro Raso. Sembra si facessero pagare le terme, a Sirmione, e che pure ci andassero con l'auto di servizio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Brescia: terremoto di magnitudo 2.7, epicentro a Caino

  • "Oltre 2300 in terapia intensiva, governo pronto al nuovo lockdown in Italia"

  • Nuovo Dpcm, barista bresciana si ribella: “Io non chiudo alle 18, arrestatemi”

  • Incubo coronavirus: 237 casi a Brescia, i nuovi contagi Comune per Comune

  • Coronavirus, Crisanti: "Vi spiego perché il Natale può essere un'opportunità"

  • Autocertificazione covid Lombardia: modulo da scaricare Ottobre 2020

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento