rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
Cronaca Montichiari

Sfoglia un libro, trova due buoni postali «serie oro» da un milione di lire

La storia del signor Antonino, 108 anni, di Messina ma residente a Montichiari: la nipote trova dei buoni fruttiferi postali che le vengono rifiutati, grazie agli avvocati recupera oltre 18mila euro

La rivincita del caparbio risparmiatore: grazie all'interessamento di un pool di avvocati specializzati, un anziano residente a Montichiari (originario di Messina, oggi ha 108 anni) riuscirà a recuperare il valore di due buoni fruttiferi postali da circa 1 milione di lire ciascuno. Oggi valgono 30 volte tanto: circa 18mila euro. Tempo due mesi e sarà rimborsato: lo scrive BresciaOggi.

Tutto sarebbe successo l'estate scorsa, quando la nipote dell'anziano, il signor Antonino, ha ritrovato in casa i due buoni delle Poste. Erano stati acquistati nel 1976, la bellezza di 40 anni fa, e poi dimenticati.

Ritrovati in casa, per caso: la donna si è recata proprio da Poste Italiane, che avrebbero rifiutato il rimborso motivandolo con la prescrizione. Da qui si sono mossi gli avvocati: dopo qualche settimana è partita una diffida, poi il decreto ingiuntivo.

Non senza fatica, ma il signor Antonino pare proprio che potrà recuperare i suoi soldi. Rimasti a "fermentare" per decenni, con il dovuto incremento di valore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfoglia un libro, trova due buoni postali «serie oro» da un milione di lire

BresciaToday è in caricamento