"Forza Matteo, non mollare": dopo la meningite non si è più ripreso dal coma

Sono in tanti a fare il tifo per il giovane Matteo Minelli, 33enne di Angolo Terme ricoverato in ospedale (prima al Civile poi al Città di Brescia) per un'infezione da meningite batterica

Foto di repertorio

Non si è ancora risvegliato dal coma il 33enne Matteo Minelli di Terzano, frazione di Angolo Terme, in ospedale ormai da un paio di settimane ricoverato a seguito di un episodio di meningite. E' rimasto a lungo al Civile, da qualche giorno è stato trasferito nel reparto di Riabilitazione neurologica della clinica Città di Brescia.

Si era sentito male nel corso del weekend della seconda settimana di gennaio: quella che sembrava una semplice febbre ha rapidamente rivelato la sua vera natura, un'infezione da meningite batterica. Un colpo violentissimo: ricoverato con febbre altissima e quasi in preda alle convulsioni, è stato sottoposto alle cure di rito (andate bene, per fortuna) ma senza più riprendersi dal coma.

E' tenuto sotto strettissima osservazione dai medici: a quanto pare non vi sarebbero danni permanenti a livello cerebrale, l'unica parte appunto danneggiata sarebbe quell'area del cervello che gestisce il sonno e la veglia.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lastre di cemento sfondano la cabina del tir: strada chiusa e caos traffico

  • Addio Elisabetta, una lunga lotta contro il cancro: "Sei stata un esempio per tutti"

  • Scende dal bus e attraversa la strada: ragazzino travolto sotto gli occhi degli amici

  • Malore al volante, si schianta nel campo e muore: a bordo dell'auto anche moglie e amici

  • Tragico incidente mentre torna a casa dal lavoro: muore padre di famiglia

  • Cade dalla bicicletta e cerca di aiutarlo: il cane gli strappa via il naso

Torna su
BresciaToday è in caricamento