Cronaca

“La statua del Bigio? L’errore è stato non fare a pezzi quell’orrore”

Bufera su Massimo Minini, presidente della Fondazione Brescia Musei, per una frase pubblicata su Facebook, in cui afferma che “l’errore è stato non fare a pezzi quell'orribile statua del Dazzi”.

La statua del Bigio non smette quindi di suscitare polemiche. Non si sono infatti attendere le reazioni di Fabio Rolfi, che paragona il pensiero di Minini a quello dell'Isis, e di Viviana Beccalossi, che ne chiede invece le dimissioni al sindaco Del Bono.

Ma l’interessato non sembra per nulla pentito, anzi, e rincara la dose in un nuovo ‘post’: “L'era fascista, oltre che una modesta statua (non riesco ad elevata a rango di scultura), è il simbolo di ciò che dalla liberazione in poi abbiamo combattuto. O no? Difendere questo "coso" è apologia di fascismo bella e buona.”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“La statua del Bigio? L’errore è stato non fare a pezzi quell’orrore”

BresciaToday è in caricamento