Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Tenta di spegnere le fiamme in cucina, donna muore intossicata

La tragedia tra le mura di casa a Manerbio: a perdere la vita la 63enne Maria Teresa Cordoletti, rianimata sul posto e poi morta poche ore dopo in ospedale

La tragedia si è consumata tra le mura di casa, in cucina: a trovarla esanime a terra ma ancora viva è stato il marito, rientrato poco dopo le 18. La moglie Maria Teresa Cordoletti purtroppo non ce l'ha fatta: rianimata a fatica sul posto, è stata trasferita d'urgenza in ospedale dopo poi è spirata poche ore più tardi, per un arresto cardiaco.

La donna aveva 63 anni: a quanto pare stava preparando la cena quando la cappa dei fornelli ha preso fuoco, a quanto pare per un corto circuito, e lei è rimasta intossicata dal fumo nel disperato tentativo di spegnere le fiamme.

Il suo cuore ha smesso di battere una prima volta, poco prima che rientrasse il marito. L'uomo ha immediatamente allertato il 112, sul posto ambulanza e automedica: la signora è stata rianimata e stabilizzata, e poi trasferita d'urgenza in ospedale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta di spegnere le fiamme in cucina, donna muore intossicata

BresciaToday è in caricamento