menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dal negozio in città a Rai Due: Luca “Lo Speziale” a Detto Fatto

Comincia martedì pomeriggio la nuova avventura del giovane Luca Serafini, ex monaco benedettino che da più di un anno e mezzo gestisce la bottega “Lo Speziale” in Via Antiche Mura

Un bresciano alla corte di Caterina Balivo, in onda tutti i giorni su Rai Due: il giovane Luca Bonafini, tra l'altro ex monaco benedettino e ora titolare di una bottega in centro a Brescia, da martedì 23 gennaio apparirà quotidianamente sulla tivù nazionale, in qualità di “esperto” nel programma televisivo “Detto Fatto”, condotto appunto da Balivo (che è pure una delle autrici).

La trasmissione va in onda ormai senza sosta dalla primavera del 2013, e dal settembre del 2014 è programmata dal lunedì al venerdì dalle 14 alle 16.30. Luca Bonafini entrerà a far parte dei “tutor” nel cast capitanato dalla Balivo: il 35enne bresciano (originario dell'hinterland) metterà al servizio della Rai le sue conoscenze delle antiche ricette, dei rimedi di una volta, di erbe e piante.

Al suo esordio presenterà tre ricette a base di arancio: una sarà commestibile, una utilizzabile per l'ambiente e una che invece servirà per il corpo. Riflettori meritati per il giovane Bonafini: dopo un'esperienza ascetica in convento, in una struttura dell'Agropontino, ha deciso di mollare la tunica e indossare nuovamente gli abiti laici.

E se l'abito non fa il monaco, stavolta ci ha fatto bottega: anche grazie all'esperienza acquisita in convento, Bonafini ha aperto un negozio chiamato “Lo Speziale”, in Via Antiche Mura (in pieno centro). In campo ormai da più di un anno e mezzo, si è già guadagnato una nicchia importante nel cuore dei bresciani.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus: il Comune bresciano che ha contagi da zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento