Cronaca

Rovato, animalisti incatenati fuori dal macello: “Tutto questo orrore per un piatto”

Gli attivisti del movimento “Iene Vegane” fuori dal macello di Rovato

Dalle prime ore del mattino di oggi, martedì 28 marzo, il movimento “Iene Vegane” ha organizzato il blocco pacifico dell'attività lavorativa del mattatoio comunale di Rovato.

Trenta attivisti hanno disposto cartelli e striscioni contro l'uccisione degli animali, si sono incatenati ai cancelli confrontandosi con i carabinieri, immediatamente sopraggiunti, che hanno avvertito gli allevamenti di richiamare gli autisti che stavano portando gli animali al mattatoio.

“Nonostante i media nazionali abbiano da tempo iniziato a diffondere le condizioni degli animali degli allevamenti, rivelando la loro sofferenza e condizioni, ancora troppe persone sono convinte che sia giusto uccidere delle creature abusate e private di ogni diritto”, ha dichiarato uno degli attivisti che partecipa alla protesta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rovato, animalisti incatenati fuori dal macello: “Tutto questo orrore per un piatto”

BresciaToday è in caricamento