menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Malore mentre va al lavoro, morto Beppe dell’osteria Bianchi

La tragedia all’improvviso, giovedì pomeriggio in Piazza Loggia: inutili i tentativi di rianimarlo, Giuseppe Anelli detto Beppe è morto d’infarto a 70 anni. Era lo storico volto dell’Osteria Al Bianchi

Si è sentito male all’improvviso, dicevamo, giovedì pomeriggio. Stava tornando al lavoro, alla “sua” osteria. Era tra Piazza Loggia e Vicolo Legnaiuolo quando ha cominciato a barcollare. Il suo cuore ha cominciato a fare fatica, a non farcela più. Altri passanti l’hanno visto, prima barcollare e poi crollare a terra.

Accasciato sull’asfalto, con la mano al petto: non ci sono dubbi sulla causa, un infarto che purtroppo non gli ha lasciato scampo. La macchina dei soccorsi si è mossa rapida, hanno fatto il possibile: medici e infermieri hanno provato a rianimarlo a lungo, ma non c’è stato niente da fare.  

Giuseppe Anelli era originario di Seniga, nella Bassa Bresciana, ma abitava a Brescia da una vita. Il centro storico era la sua casa, la sua dimora in Via San Faustino. Lo conoscevano in tanti, e come no: l’avevano visto in cucina, al bancone, a servire i tavoli. Nelle prossime ore sarà comunicata la data dei funerali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Coronavirus

    Covid bollettino Lombardia 7 maggio: tutti i dati

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cultura

    Giornate FAI di Primavera 15 e 16 maggio 2021

  • Concerti

    Brescia: Omar Pedrini alla Latteria Molloy

  • Attualità

    Brescia vince il premio "Città italiana dei giovani 2021"

Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento