Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Manuel: “Ho sferrato io le 60 coltellate”, Giulia invece non parla

Manuel Rossi e Giulia Taesi

“Ho sferrato io le 60 coltellate”. Nel corso dell'interrogatorio di convalida del fermo, il 28enne Manuel Rossi ha ribadito di essere lui l’autore del barbarico omicidio di Riadh Belkahala, il 48enne tunisino ucciso nelle campagne di Erbusco.

Assieme a Rossi, davanti al gip c’era anche la giovane fidanzata Giulia Taesi, 21 anni, che si è invece avvalsa della facoltà di non rispondere.

Stando a quanto ricostruito dagli inquirenti, all’origine del delitto ci sarebbe un debito di droga di 1.000 euro, soldi dovuti dalla coppia a Riadh Belkahala.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manuel: “Ho sferrato io le 60 coltellate”, Giulia invece non parla

BresciaToday è in caricamento