Cronaca

Una vita per gli altri: addio a uno stimato medico e volontario

Ha aiutato molte persone in difficoltà a rifarsi una vita

Una figura di riferimento per molti, un medico stimato che è andato ben oltre la sua professione, aiutando persone in difficoltà a rifarsi una vita. È scomparso nei giorni il dottor Giovanni Monesi, medico internista attivo per molti tra gli ospedali di Leno, Manerbio e presso la Clinica Città di Brescia nel capoluogo. 

Accanto alla sua attività di medico, il dottor Monesi si è occupato per molti anni dei problemi di dipendenza dall'alcol, legando a doppio filo il proprio nome alle attività sul territorio dell'Acat, l'Associazione Club alcologici Territoriali che attraverso il "metodo Hudolin" hanno letteralmente salvato, anche nel Bresciano, migliaia di persone dall'incubo dell'alcolismo. 

Nel corso della sua indefessa attività di formatore, Giovanni Monesi ha contribuito alla nascita di molti dei 65 club Acat attivi nella nostra provincia. Numerose, accorati, le manifestaizoni di cordoglio alla notizia della scomparsa del dottor Monesi. «Giovanni Monesi ci ha lasciato - scrive Angelo Tedioli -. Uomo buono, amico sincero, risorsa insostituibile per i programmi alcologici territoriali, uomo di pace. Sono felice ed orgoglioso di potermi considerare suo amico. I progetti, le discussioni, i corsi fatti assieme, resteranno per sempre nella parte del cuore riservata alle cose buone. Un abbraccio forte caro Giovanni». 

Gli fa eco Aniello Baselice: «La lontananza di questi anni non cancella  nel ricordo la percezione di simpatia e bontà che ha sempre caratterizzato la  figura di Giovanni Monesi, amico e collega nei programmi dell'Approccio Ecologico Sociale. Il suo spirito di uomo buono e pacifico nonché il suo sorriso saranno sempre con noi, in attesa di rivederlo nelle praterie celesti col suo fisico slanciato e il suo eloquio gentile e cortese».

Il medico lascia la moglie Flavia e i figli Francesca e Rocco. I funerali del dottor Monesi sono stati celebrati nella parrocchiale della Natività della Beata Vergine a, nel quartiere di Urago Mella. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una vita per gli altri: addio a uno stimato medico e volontario

BresciaToday è in caricamento