Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

A Gardaland c'è un "collaudatore" d'eccezione per Shaman: Andrea Iannone

Il pilota di MotoGp ha provato la nuova attrazione del parco divertimenti gardesano, che unisce la realtà virtuale all'adrenalina delle montagne russe

Per provare ufficialmente Shaman, la novità 2017 del Parco n°1 in Italia, è arrivato a Gardaland un collaudatore d’eccezione: Andrea Iannone, campione del MotoGP tra i più affermati nel panorama italiano ed internazionale e neopilota della scuderia Suzuki Ecstar.

Grazie ai visori per la realtà virtuale applicati alla leggendaria montagna russa del parco, Shaman proporrà una straordinaria avventura immersiva. Chi avrebbe potuto collaudarla se non uno dei piloti più veloci che fa dell’adrenalina la sua professione e che percorre tragitti sinuosi con curve e accelerazioni a tutta velocità?

Classe 1989, Andrea Iannone, alias The Maniac, ama l’adrenalina e le nuove sfide. “Osa, osa sempre” è il suo motto. Nasce da qui il coraggio di cimentarsi in imprese mozzafiato - sia a bordo di un bolide su una pista da corsa sia sulla nuova attrazione che Gardaland presenterà ai suoi ospiti il prossimo 8 aprile.

Guarda il video della corsa mozzafiato
Guarda il video della corsa mozzafiato

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Gardaland c'è un "collaudatore" d'eccezione per Shaman: Andrea Iannone

BresciaToday è in caricamento