rotate-mobile
Mercoledì, 6 Luglio 2022
Cronaca Gardone Val Trompia

Addio alla giornalista Flavia Bolis: "Una leonessa dal cuore grande"

Saranno celebrati sabato pomeriggio a Gardone Valtrompia i funerali di Flavia Bolis, morta a 58 anni dopo aver lottato a lungo con una terribile malattia

Sono stati tante volte in Africa, prima e dopo e insieme: proprio in Africa hanno adottato la loro Bernadette. Flavia Bolis aiutava i bambini orfani, ma continuava ad aiutarli anche al ritorno in Italia, anche a distanza. E' stata a lungo la presidente dell'associazione Mandacarù, organizzazione senza scopo di lucro che si occupa di raccogliere oggetti e vestiti usati, da rivendere per finanzaire progetti umanitari nel mondo.

Nei suoi occhi non ha mai smesso di brillare la speranza. Negli ultimi anni era stata anche consigliere provinciale delle Acli (fino al 2016), doveva aveva ricoperto anche il ruolo di responsabile provinciale del coordinamento femminile. Collaborava anche con “Battaglie Sociali”, il periodico mensile delle Acli bresciane. Gli amici e il marito la ricordano come “una leonessa”, una combattente dal cuore grande, grandissimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio alla giornalista Flavia Bolis: "Una leonessa dal cuore grande"

BresciaToday è in caricamento