rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
Cronaca Montichiari

Una vita tra i fornelli: morta Ermes Moretti, titolare della trattoria La Capretta

Si è spenta a Montichiari la signora Ermes Moretti, una vita tra i fornelli: da quasi mezzo secolo gestiva con la famiglia la trattoria La Capretta di Via Tre Innocenti. Giovedì pomeriggio i funerali

Una vita tra i fornelli, un pezzo di storia bresciana che se ne va: è morta martedì a Montichiari la signora Ermes Moretti, da quasi mezzo secolo impegnata insieme alla famiglia nella gestione della trattoria La Capretta di Via Tre Innocenti. La piangono la nipote Anna e la sorella Ester: mercoledì sera la veglia funebre (alle 19.30), giovedì pomeriggio i funerali.

Il corteo partirà proprio dalla trattoria, alle 14.45: la cerimonia verrà poi celebrata nella chiesa del Duomo, la salma infine sepolta nel cimitero locale. Era lei la titolare della storica trattoria monteclarense, in cui ha lasciato un segno indelebile: in tanti si ricordano dei suoi manicaretti, specialità bresciane elevate all’ennesima potenza.

E così i ravioli, i casoncelli, la carne e i dolci. Ha passato davvero una vita intera in cucina: della tavola conosceva tutti i segreti. La sua avventura comincia da lontano, nel secondo dopoguerra: Ermes Moretti lavora insieme alla sorella Lucia (e al marito) al ristorante dell’albergo Elefante. Sempre a Montichiari Ermes e Lucia lavoreranno poi al ristorante La Palazzina.

Nel 1969 prende il via la storia gloriosa della trattoria La Capretta, che diventa una tradizione di famiglia: mamma Lucia e zia Ermes, che ci hanno lavorato fino all’ultimo, e adesso la figlia (e nipote) Anna che ha preso le redini del ristorante. Una tradizione che continua, nel ricordo di chi ci ha lasciato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una vita tra i fornelli: morta Ermes Moretti, titolare della trattoria La Capretta

BresciaToday è in caricamento