Esami gratuiti per amici e uomini di potere: sospeso medico del Civile

E' stata sospesa dall'incarico per due mesi la dottoressa Ermanna Chiari, responsabile del laboratorio di eco-cardiografia del Civile di Brescia: la Procura le contesta 43 casi di abuso d'ufficio

E' stata sospesa dall'incarico per due mesi la dottoressa Ermanna Chiari, medico in forze al Civile di Brescia e responsabile del laboratorio di eco-cardiografia. La donna, 62 anni, dal 2012 in poi sarebbe stata protagonista di più episodi di “favoritismo”, senza vantaggio economico personale ma comunque procurando un vantaggio ad amici e conoscenti.

Un lungo elenco: dall'amico personale al parente, e poi il vicino di casa, il collega medico, il deputato, perfino il magistrato. Un meccanismo piuttosto semplice: la dottoressa Chiari non solo faceva saltare le code, per ogni tipo di esame, ma ai suoi conoscenti non faceva manco pagare.

Secondo quanto emerso dall'inchiesta, coordinata dal pm Ambrogio Cassiani, la donna avrebbe portato a termine 43 esami gratuitamente, per un danno al Servizio Sanitario Nazionale di oltre 3000 euro. E' accusata di abuso d'ufficio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Notte da incubo dopo la pizza? Ecco perché ci viene così tanta sete

  • Incidente stradale a Dello: morto Alex Tanzini di 38 anni

  • In bicicletta sull'autostrada A4: muore sul colpo travolto da un'auto

  • Malore improvviso in casa, muore giovane mamma: "Non voglio crederci"

  • Il tragico destino di Sara, stroncata dalla malattia a soli 27 anni

  • Brutalmente ammazzata dal marito, niente sepoltura: "Lui non lo permette"

Torna su
BresciaToday è in caricamento